Logo SogniCarini

Cambiamento Climatico: Italia nel 2030 In Catastrofe

Alluvioni, tornado, tempeste di sabbia negli ultimi anni sono diventati più potenti e per moltissimi scienziati il motivo è chiaro: il cambiamento climatico.

A CAUSA DEL CAMBIAMENTO CLIMATICO I FENOMENI CHE NON ACCADEVANO IN PASSATO IN ITALIA ORA ACCADANO

Con il riscaldamento globale (cambiamento climatico) si sono verificati fenomeni che in passato non succedevano mai: uragani in cui in 4 ore viene rilasciata l’acqua che dovrebbe accadere in 4 mesi.

Tifone

Ogni fenomeno catastrofico (tifone, uragano, tornado) sono diventati più potenti a causa dell’aumento dell’energia nell’atmosfera. questo aumento dell’energia nell’atmosfera è stato a causa nostra.

La causa principale del cambiamento climatico è l’elettricità che utilizziamo nella vita quotidiana, essa viene prodotta attraverso la trasformazione di questi combustibile fossili (Petrolio, Carbone…), ogni volta che bruciamo combustibili fossili genera CO2, questo gas (CO2) nell’atmosfera intrappola il calore del sole causando un effetto serra.

CO2

Con il cambiamento climatico, ci sono molti fenomeni che in Italia non si sono mai verificati prima d’ora, per esempio cicloni o tifoni tropicali. Gli animali che prima non potevano adattarsi in Italia, ora si trovano qui, per esempio le meduse provenienti dall’Egitto.

Tutti i ghiacciai sotto i 3600 metri scompariranno, quindi per le persone che ci andavano in passato, non potranno più portare i loro i figli a sciare.

SIAMO ENTRATI IN UNA NUOVA ERA CLIMATICA

Nel 2015 quello che si dice, siamo entrati in una nuova era climatica, anche se dovessimo spegnere tutte le centrali che producono CO2, non sparirebbero nell’atmosfera.

Nuova Era

PROBLEMI CHE ACCADRA’ CON IL CAMBIAMENTO CLIMATICO

Con il cambiamento climatico, uno dei problemi che accadrà in futuro sarà sicuramente lo scioglimento dei ghiacciai che causerà l’innalzamento dei mari e aumenterà di un 1 metro il Mar Mediterraneo causando l’inondazione della Puglia (spezzata in due), gran parte della Toscana, Roma, Venezia, Rimini e Milano.

Mar Mediterraneo

Poi sempre con il cambiamento della temperatura ossia del clima, c’è anche il problema del Permafrost un anello di terreno intorno al circolo polare artico congelato da più di 1 milione di anni ma che adesso sta cominciando a sciogliersi, e questo è un problema enorme, perché nel Permafrost sono contenute una quantità enorme di metano che è due volte più potente della CO2 che raddoppierebbe l’inquinamento dell’atmosfera portando un’accelerazione gigantesca di quello che stiamo vedendo ora al livello del riscaldamento globale, si dice che non sarà un problema delle future generazioni ma della nostra generazione.

Permafrost

UNA DELLE SOLUZIONE DEL RISCALDAMENTO GLOBALE

Sebbene sia irreversibile, dobbiamo in qualche modo fermare questo ulteriore danno al nostro pianeta Terra. La soluzione sarebbe quella di fare una transizione dai combustibili fossili a quelle rinnovabili e cercare di diminuire la produzione dell’energia con i combustibili fossili e di convertire al più presto alle rinnovabili, per esempio con solo il 3% dello spazio del Sahara con pannelli termodinamici potremo produrre tutta l’elettricità che usiamo in tutto il mondo.

deserto Sahara

Condividi con amore
William

Appassionato del mondo online, viaggi, nella vita reale mi occupo di SEO, creazione siti e apps.