Logo SogniCarini

Il Mondo A Rischio | Salvaguardia Del Pianeta

salviamo il mondo

Barriere coralline: un mondo misterioso in scomparsa. Il riscaldamento globale e i rifiuti nel mare sono le principali cause.

LE BARRIERE CORALLINE: sbiancamento

Le barriere coralline sono delle vere e proprie “città” sottomarine. All’interno di essi vivono migliaia di creature sottomarine, tra cui il nostro amichino pesce pagliaccio Nemo, il pesce chirurgo blu Dory, il cavalluccio marino, le tartarughe marine e tanti altri organismi viventi attraenti dei mari tropicali.

nemo nella barriera corallina

Hanno una grande varietà di colore da rosso, verde, giallo a viola, blu e rosa.

tanti pesci sul mare

In molti parti del mondo però, come Taiwan, India e Australia stanno formando un nuovo colore di barriere coralline: il bianco. Beh è un colore molto bello. I coralli bianchi sono come delle nuvole di zucchero filato che vivono nell’acqua, la loro estrema bellezza attrae molti turisti e amanti di sub, ma a volte il bianco significa MORTO.

nemo

Le barriere coralline vivono grazie a una condizione climatica molto ristretta, poca luce o troppa temperatura possono essere entrambi la causa della loro morte, anche un solo aumento di 2 gradi Celsius, l’intera struttura entra in una sorta di febbre e diventa pallida proprio come l’essere umano quando è malato. Molte barriere coralline esisto già da migliaia di anni, ma il fenomeno di sbiancamento si è verificato solo negli ultimi anni. Alcuni amanti di sub hanno fatto delle foto che ci mostrano il cambiamento dei coralli sott’acqua:

prima e dopo l'inquinamento del mare

Lo sbiancamento rappresenta un’allarme da parte della natura, se muoiono le barriere coralline, dove vivono i pesci? Cosa mangiano gli uccelli e cosa pescano i pescatori? E a pensarci che i coralli non sono vegetali ma animali. Anche loro possiedono dei sentimenti, potete immaginare quanto hanno sofferto prima di morire?

PROBLEMI DELLA NATURA: il riscaldamento globale e i rifiuti nel mare.

Tutto questo per una sola causa: il RISCALDAMENTO GLOBALE e i RIFIUTI DEL MARE.

inquinamento del mare e rifiuti

Il riscaldamento globale sembra un argomento lontano dalla nostra vita quotidiana ma la responsabilità dei cambiamenti climatici della Terra  cade a ognuno di noi.

orso polare a rischio e riscaldamento globale

Come conseguenze dell’emissione dei gas, la temperatura globale aumenta, le montagne di ghiaccio si sciolgono e il livello dell’acqua sale. Gli orsi polari sono costretti a nuotare giorni e notti per cercare un “suolo” di ghiaccio su cui riposarsi e spesso muoiono di fame.

il mondo rischia di perdere l'orso polare a rischio di estinzione

Nel video potete capire che il riscaldamento globale ha causato in poche parole queste gravi conseguenze.

E non solo, il uomo, gran parte dei rifiuti che butta via ogni giorno finisce nel mare, contaminando così il mare e si rischia che i rifiuti vengono mangiati dagli animali, il mondo sta soffrendo per questa causa.

tartaruga con rifiuti

Molti animali sono in rischio di estinzione per causa dell’uomo con i rifiuti che non vengono appositamente messi nel contenitore differenziato.

 

COSA POSSIAMO FARE PER IL MONDO, OVVERO IL NOSTRO PIANETA TERRA?

Le cose che possiamo fare sono tantissime, anche se piccole ma sono di grande importanza per la salvaguardia del nostro mondo:

  • Il CONSUMO delle macchine, cioè di ridurre l’uso. Per piccoli tragitti possiamo tranquillamente camminare o usare la bici. E all’occorrenza è consigliabile usare i mezzi pubblici al posto di guidare da soli.
  • COMPRARE preferibilmente le macchine elettriche anziché quelle alimentate da benzina o gasolio, perché il gas che emette la macchina ordinaria è molto inquinante per l’ambiente.
  • USARE le lampade a basso consumo energetico.
  • ADERIRE alla RACCOLTA DIFFERENZIATA, Buttare i rifiuti nei appositi bidoni e non lasciarli sparsi per terra o nel mare perché causerebbe disastro ambientale, e alla fine soffrirebbe sempre il nostro mondo.

riciclaggio

  • EVITARE di usare piatti, bicchieri di plastica (ecc.) a monouso, e usare i prodotti riciclabili o riciclati (ecologici).

Salviamo il mondo partendo da adesso ^^; non è mai troppo tardi!

salviamo il mondo

Condividi:
Annalisa